“Frollo”: Un cattivo per adulti

Frollo, celebre personaggio del film d’animazione “Il gobbo di Notre Dame”, non è un cattivo Disney come gli altri. Infatti, i tratti che caratterizzano l’antagonista di Quasimodo, più che essere pensati per un pubblico di bambini, sembrano essere maggiormente adatti ad un pubblico di adulti, più maturo e consapevole.
È raro vedere un cattivo Disney esercitare violenza fisica come accade ne “Il gobbo di Notre Dame”: Frollo esplica la sua malvagità con atti violenti e deprecabili sin dalle prime scene del cartone animato, uccidendo la madre di Quasimodo sulle scale della cattedrale di Notre Dame, al termine di un inseguimento.

 

Non mostra alcuna pietà nei confronti della povera donna, né alcun segno di pentimento dopo la morte di questa, affermando, rivolgendosi all’arcidiacono, di avere la coscienza pulita. In altre scene del film d’animazione, la violenza fisica non è espressa in modo esplicito ma è velata, tanto che difficilmente i bambini sono in grado di coglierla. Passa quasi in sordina, per esempio, la frase pronunciata da Frollo dopo il suono sordo di frustate: “fai una pausa tra le frustate, altrimenti il vecchio dolore lenirà quello nuovo”.
Quella che, invece, Frollo compie su Quasimodo più che violenza fisica è una violenza psicologica, esercitata con lo scopo di rendere il ragazzo sempre più vulnerabile e sottomesso: lo convince del fatto che sia meglio per lui rimanere nascosto in cattedrale, evitando la gente “là fuori”, che sarebbe spietata e crudele per via della sua deformità; conduce Quasimodo ad avvertire un completo senso di inadeguatezza.
La violenza di Frollo assume, inoltre, una connotazione razziale, ed anche questa risulta essere una caratteristica non comune all’interno del mondo Disney.

 

Il malvagio personaggio nutre, infatti, profondo odio e disprezzo nei confronti degli zingari, ai suoi occhi tutti ladri e criminali: “gli zingari vivono al di fuori dell’ordine morale, i loro modi barbari infiammano gli istinti più bassi della gente, vanno subito fermati”, afferma. Frollo dunque, in qualità di giudice, esercita abuso di potere con l’obiettivo di sterminare i gitani, “ripulendo” la società; “Frollo che dai vizi il mondo voleva ripulir, che vedeva il male in ogni cosa tranne che in lui” canta il menestrello a proposito del crudele personaggio.
Ma l’aspetto di questo cattivo Disney che maggiormente lo discosta dagli altri e che lo rende più vicino all’universo degli adulti piuttosto che a quello dei bambini, è il desiderio erotico che nutre nei confronti della bella Esmeralda, che crea in lui un profondo dissidio interiore.

 

In Frollo, infatti, albergano sentimenti contrastanti: da una parte è disgustato dalla donna e la disprezza in quanto gitana, ma dall’altra parte prova per lei una conturbante attrazione. Tale tormentato desiderio carnale viene perfettamente esplicato all’interno dello struggente e meraviglioso brano “Fiamme dell’inferno”, cantato dallo stesso Frollo.

 

In questo brano emerge anche un altro tratto caratteristico del personaggio: il bigottismo religioso. Di seguito riporto il testo del brano:

 

“Beata Maria,
tu sai che uomo sono io
senza macchia e ricco di virtù
Beata Maria
tu sai che son più puro io
di tutta questa plebe intorno a me
Ma allora Maria
dimmi perché proprio a me
l’anima mi brucia al suo pensier
La vedo, la sento
fra i suoi capelli il fuoco c’è
e annienta ogni controllo che c’è in me
È il fuoco d’inferno
che brucia dentro me
mi spinge al disastro
e non so più che far
Io non lo so
colpa non ho
se la gitana si è insinuata nel mio cuor
Che c’entro io
se vuole Dio
che non resista al desiderio che sia mia
Aiuto Maria
non darmi al suo incantesimo
fa’ che il suo fuoco non mi uccida mai
Distruggi Esmeralda
fa’ che le fiamme assaggi lei
oppure falla diventare mia
Sei pronta gitana
lo so che tornerai
ti aspetto
all’inferno
le fiamme oppure mia
Dio sii buono con lei
Dio sii buono con me
Ma lei sarà mia o morirà”

 

Valeria Biffi

Che ne pensi di questo articolo?

Potrebbero anche interessarti:

Autori Freelance

Autori Freelance

Psychondesk freelance è la sezione del nostro blog che raccoglie tutti gli articoli scritti dai collaboratori di psychondesk. Come satelliti che orbitano attorno ad un nucleo principale, I freelance sono autori che contribuiscono saltuariamente ad arricchire il blog con contenuti inediti