ImPRENDItorialità

Attualmente tutti parlano di imprenditorialità e gran parte di noi non ha ancora ben capito cosa si cela al di là di un termine ormai iper-diffuso come questo. “Entrepreneurship” è il corrispettivo inglese e si riferisce all’attività svolta, appunto, dall’imprenditore.
Ma chi è l’imprenditore? Qual è il suo ruolo? E, soprattutto, quali sono le sue caratteristiche salienti?
Gli imprenditori sono persone comuni, non sono dotati di una intelligenza superumana, ma di abilità in ambiti come quelli del decision making, del problem solving, della formulazione dei giudizi e della elaborazione di informazioni.
Gli imprenditori sono tutto ciò che può essere contrapposto alla passività, alla monotonia e alla staticità. Il loro spirito d’iniziativa è di alto livello, sono in grado di adattarsi con facilità a qualsiasi tipo di realtà o contesto in cui si imbattono, accolgono con curiosità e talento i cambiamenti, reagiscono con forza agli ostacoli che incontrano.
L’imprenditore è definito come “the single most important player in a modern economy”, è il protagonista dell’economia e la sua impresa guida la globalizzazione. Nel mondo globale deve sempre destreggiarsi tra vincoli e opportunità, e per farlo è necessario che abbia passione per l’avventura e una certa dose di propensione al rischio.
L’entepreneurship è un’attività di scoperta, scoperta intesa come processo cognitivo e strettamente collegata al diverso modo che l’imprenditore ha di percepire il mondo e di agire su di esso in virtù dell’innovazione.
Il valore dell’attività imprenditoriale non è circoscritto all’andamento del fatturato e dell’occupazione generati dall’impresa in un certo periodo di tempo, ma è ampliato dall’utilizzo di strategie adeguate per preservare il valore generato dallo sfruttamento di un’opportunità.
L’imprenditore è il boss di se stesso, è il suo punto di riferimento e grazie alla spiccata vision può operare con lungimiranza, immaginazione, in un passaggio costante e dinamico tra dimensioni temporali diverse, in una compenetrazione di passato, presente e futuro che integri l’esperienza pregressa con le prospettive di ciò che verrà.
Importante è la consapevolezza dell’imprevedibilità del futuro, che suscita uno stato di allerta permanente nell’imprenditore. Questi deve sempre essere ricettivo nei confronti delle richieste situazionali e allo stesso tempo creativo, capace di reinventarsi e intervenire nel migliore dei modi.
Non deve limitarsi ad accettare acriticamente le informazioni che gli giungono, ma adottare un pensiero controfattuale, la messa in discussione, fino a costruirsi una propria idea, originale e creativa, ma pur sempre realistica, delle cose.
Non riusciremmo mai a immaginare un imprenditore come una persona insicura, procrastinatrice e demotivata, ma come qualcuno che investe se stesso nella dedizione al lavoro, con la convinzione (e non over-confidence) di auto-efficacia, di fiducia nelle proprie capacità e di ottimismo.
“Non nasce imprenditore che non ami il prodotto”. Il prodotto è il frutto della vision dell’imprenditore, che in un network di interazioni e di confronti con altri trasforma in realtà il proprio progetto. Bisogna essere pronti ad aprirsi al mondo esterno, pur consapevoli di dover fronteggiare eventuali opposizioni, di trascorrere periodi di incertezza, che si possono superare grazie all’energia che contraddistingue gli imprenditori. Questi non rinunciano alle loro iniziative quando accolgono pochi consensi, piuttosto, con determinazione, le portano a compimento.
Steve Jobs, noto imprenditore statunitense, fondatore della Apple Inc, è stato l’emblema dell’uomo visionario per eccellenza, in grado di guardare al futuro con innovazione, avendo un’unica grande intuizione, quella secondo cui la diffusione dei computer avrebbe cambiato il mondo. E così è stato:
“Sono convinto che ciò che separa gli imprenditori di successo da quelli che non ne hanno è la semplice perseveranza.”

Saba Di Vittorio

Che ne pensi di questo articolo?

Potrebbero anche interessarti:

Autori Freelance

Autori Freelance

Psychondesk freelance è la sezione del nostro blog che raccoglie tutti gli articoli scritti dai collaboratori di psychondesk. Come satelliti che orbitano attorno ad un nucleo principale, I freelance sono autori che contribuiscono saltuariamente ad arricchire il blog con contenuti inediti