Manifesto

01/10/2016

 

Ad Ottobre Psychondesk riparte con nuove consapevolezze, nuove sfide e nuovi obiettivi.
 

La nostra è stata un’estate solo apparentemente silenziosa.
 

Abbiamo trascorso ore intere in casa senza aria condizionata, chi su Skype e chi seduto sullo stesso divano di pelle a condividere sudore e idee.
 

Ci siamo interrogati a lungo sul nostro ruolo e sulla nostra funzione, in qualità di giovani attori sociali immersi in un contesto storico culturale caratterizzato dalla complessità.
 

Dopo ore di intenso “conflitto-cognitivo” abbiamo iniziato a partorire nuove idee e obiettivi.

 

Adesso siamo pronti per condividere il Manifesto di Psychondesk.

 

evitate di far percorrere, ai vostri lettori, una distesa di vetri rotti a piedi nudi

Peter Brian Medawar, 1979.

 

1. Psychondesk si è posto un obiettivo ambizioso: ridurre le distanze tra la conoscenza accademica e il patrimonio culturale  della nostra comunità. La sua missione è quella di divulgare teorie e concetti specialistici alle persone tramite l’uso di un linguaggio chiaro, comprensibile e accurato.

 

2. Psychondesk è la psiche tra scienza e cultura. Ma che cosa significa esattamente? Il blog darà voce a tutte quelle discipline che hanno influenzato o che vengono influenzate dalla psicologia: le neuroscienze, l’economia, la filosofia, la medicina, le scienze del movimento umano, la sociologia, la linguistica, il diritto e molto altro ancora.

 

3. Psychondesk vuole valorizzare l’integrazione tra le discipline come opportunità di leggere, studiare e comprendere in maniera approfondita la complessità. L’imperativo è dare voce agli animi eterogenei della conoscenza.

 

4. Psychondesk ha deciso di rivolgersi alle nuove generazioni di studenti perché in questo modo è possibile investire sul futuro di una comunità. Per questo motivo Psychondesk utilizzerà un linguaggio fresco, accattivante, talvolta ironico e narrativo.

 

5. Psychondesk ha istituito un comitato scientifico con l’obiettivo di garantire qualità agli articoli: il comitato scientifico è un’opportunità per gli autori di crescere tramite il confronto tra pari e offre ai lettori una garanzia circa i contenuti proposti.

 

6. Essere Psychondesk significa costruire insieme, partecipare, individuare problemi e cercare soluzioni.

 

7. Psychondesk mira a diventare un punto di riferimento per i giovani curiosi e appassionati di psicologia, mente e cervello.

Che ne pensi di questo articolo?

Potrebbero anche interessarti:

redazione psychondesk

L'idea di partenza è stata diffondere la conoscenza accademica e personale, coinvolgendo tutti gli appassionati all'universo della psicologia umana. Oggi, il collettivo sta crescendo e accoglie al suo interno studenti provenienti da diversi percorsi accademici, accomunati dalla curiosità intellettuale per il cervello, la mente e la psiche in una prospettiva multidisciplinare. La spinta alla crescita e all'apertura rende Psychondesk un luogo d'incontro all'interno del quale lettori e scrittori condividono e allargano le proprie prospettive, destrutturando le teorie ingenue sulle discipline e le professioni legate al cervello, la mente e la psiche. Il blog è diviso in categorie multitematiche che consentono al lettore di orientarsi tra i temi proposti e di personalizzare la propria esperienza. Per Psychondesk, la psicologia, oltre che un lavoro, è una vera e propria passione.