Prefazione

Concepito in una tiepida giornata primaverile in quel di marzo da una mente apparentemente sana ma con lievi abbassamenti tonali nelle giornate grigie, nasce una creatura delicata, già dai primi momenti estroversa e socievole, disposta al contatto umano sia con donne che con uomini.
Nasce in maniera precoce e rapida da una famiglia molto particolare, soprattutto numerosa. Nasce da genitori interessati, volenterosi, più che altro “colorati”, con attitudini e propensioni diversificate ma tenuti stretti da un unico filo conduttore. Un filo forte sostenuto da braccia altrettanto solide. Carattere sostanzialmente propenso al dialogo, appassionato di cinema e intenditore di buona musica; interessato alla ricerca scientifica e inserito nell’ambito fin dai primi attimi di vita. Dotato di una doppia faccia, una clinica, a tratti dinamica, a tratti comportamentista; l’altra coinvolta nell’ambito lavorativo, incentrato su un approccio strategico e che valorizza
la risorsa chiamata “uomo”. Sempre aggiornato su eventi che possano arricchire i propri interessi, le proprie passioni, le proprie competenze e conoscenze. Critico nei confronti di temi attuali e mainstream.
Vi presento Psychondesk: psicopatologia della vita universitaria.

Che ne pensi di questo articolo?

Potrebbero anche interessarti:

Stefania De Fiore

Dottoressa in Scienze e Tecniche Psicologiche, studentessa di Psicologia Clinica. Continua voglia di scoprire ed imparare, costantemente alla ricerca di confronti con le persone, grande fonte di ispirazione.